Sabrina

Muzi

Bologna, 1964

primaveraestateautunnoinvernoprimavera | 2012

primaveraestateautunnoinvernoprimavera, 2012
(springsummerautumnwinterspring)
(Installation (leaves sewn))
200x250 cm ca.
Courtesy: dell'artista

Un manto di foglie cucite, di varia tipologia, forma e colore, riveste un piccolo rudere, fino a mimetizzarsi con la natura che l’accoglie. E’ questa un’installazione realizzata durante una residenza artistica in una località molto verde del centro Italia. La consistenza e il cromatismo di questo ‘tessuto’ naturale muta con il passare del tempo: un processo già in atto nel momento in cui avviene la costruzione del lavoro che consiste di un lungo procedimento. 

Nel corso dell’esposizione questo materiale ‘organico’ ancora vivo, si trasforma in continuazione, i colori cambiano, così come la densità che, man mano, diventa più dura e secca, fino a costituire una sorta di membrana-tessuto che vagamente ricorda una pelle animale conciata e cucita. 

Il concetto di trasformazione e impermanenza, il fluire del tempo, la precarietà e il senso di ciclicità sono alla base di questo lavoro, che si declina nel dialogo tra luogo naturale e spazio fisico.



A blanket of leaves sewn together, of various types, shapes and colors, covers a small ruin, until confusing and camouflage itself with nature that receives it. This is an installation created during an artist residency in a very green place in central Italy. The texture and chromatism of this natural ‘fabric’ change with the passage of time: a process already in place during its creation consisting of a long process.

During the exhibition this ‘organic’ material still alive, will be transformed all the time, the colors change as the density becomes harder and drier, to form a sort of membrane-fabric that vaguely resembles a tanned and sewn animal skin .

The concept of transformation and impermanence, the flowing time, precariousness and sense of cyclicity are the basis of this work, in which being takes value in the experience given to us from a reality that presents itself in its various forms.

orologi replica svizzeri replica Audemars Piguet orologi replica panerai replica Omega replica

ItalianArea

Social

 

developed by Viafarini
in collaboration with NABA

coded by lettera7