Matteo

Rubbi

Milano

Muro | 2008

Muro, 2008
cm 85 x 220 circa
Foto: Gianmaria Giorgi
Il muro è costruito riempiendo fino a saturazione con delle spugnette da cucina un nastro d’acciaio flessibile, che rigirato tre volte su se stesso, s’adagia nella forma che appare. Piccoli oggetti che puliscono e curano le cose a cui teniamo diventano elementi che richiedono una nuova attenzione. Da strumenti che puliscono le superfici fino a farle brillare si trasformano essi stessi in superficie luminosa.

string(35) "images/foto_opere/1367949576-43.jpg"