Gea

Casolaro

Roma, 1965

Forever Montecarlo | 2013

Forever Montecarlo, 2013
(lambda print on aluminium)
66 x 100
Courtesy: Gea Casolaro

Forever Montecarlo è una serie di 30 fotografie realizzate in occasione del 150° anniversario della fondazione della Monte-Carlo SBM, la società che gestisce alcuni tra i più celebri hotel monegaschi. Grazie ad una ricerca negli archivi della società, Casolaro ha collegato la storia di questa azienda, strettamente legata ai personaggi mitici di ieri e di oggi alle tante piccole storie dell’esercito di lavoratori (camerieri, vetturini, giardinieri, ecc.) che nell’ombra consentono a Montecarlo di conservare la sua immagine mitica, nella realtà come nell’immaginario collettivo.

Forever Montecarlo è un progetto che deriva direttamente dal ciclo Still here, il progetto su cui Gea Casolaro ha lavorato per oltre tre anni a Parigi a partire dalla sua residenza del 2009 presso la Cité International des Arts nell’atelier di Incontri Internazionali d’Arte.

Se in Still here Casolaro ha trattato Parigi come un’enorme set da attraversare à la manière des flâneurs per costruirsi una propria memoria dei luoghi e diventare cittadina della sua nuova patria d’elezione rendendosi così partecipe della più straordinaria storia cinematografica che una singola città possa vantare, in Forever Montecarlo il medesimo meccanismo di costruzione di storie e di Storia viene utilizzato da Casolaro focalizzando la sua attenzione sulle dinamiche dei rapporti tra i personaggi famosi e gli anonimi lavoratori che si muovono nella realtà di Montecarlo, mettendo però le due classi sullo stesso piano nella costruzione del mito del Principato.

 



In 2009, Gea Casolaro the artist was selected to be a resident at the Cité International des Arts in Paris. Her project “Still here” explored relationships between cinema and daily life in the French capital.

In this new series of original artworks commissioned by Monte-Carlo SBM to celebrate their 150th anniversary, images of personalities from the past, who helped forge the legend and shape the dream that Monte-Carlo embodies, merge with the present of all the workers that let this myth is still alive. Casolaro puts her unique twist on remarkable images from the archives, playing with the notions of space and time. By overlapping two images marked by a shared place and telescoping them into a single image, the past becomes our present and Casolaro reminds to viewers how knowledge of the past can enrich and transform their perception of the world.

The black and white portions of each image are from the archives of Monte-Carlo SBM. The color portions feature current Monte-Carlo SBM employees who cheerfully volunteered to pose for the artist.  (Ines De Giuli)

orologi replica orologi replica svizzeri orologi replica rolex

ItalianArea

Social

 

developed by Viafarini
in collaboration with NABA

coded by lettera7