Rebecca

Agnes

Milano, Berlino, 1978

Cinque persone in una stanza che leggono un libro | 2002

Cinque persone in una stanza che leggono un libro, 2002
(In a room Five persons are reading a book)
(Felt pen drawings on walls)
misura ambiente
Cinque persone in una stanza leggono un libro. Via le persone, via i libri, via i mobili. Rimane una stanza bianca. Ho chiesto a cinque persone di disegnare per me sulle pareti di una stanza vuota. Ho cercato un libro in comune con ognuna di esse, il libro è divenuto il tramite fra me e loro. Dai cinque libri ho estrapolato tutte le parole che potevano essere rappresentate graficamente, ne è uscito un elenco che era appunto quello che loro dovevano disegnare. Ho tramutato il codice della narrazione, la parola, in un codice improprio, il disegno. I disegni che si succedono sulla parete sono individuale e personale espressione di ognuna di queste cinque persone. La successione lineare dei disegni richiama la narrazione, non più riconducibile al testo iniziale. Io non ho preso parte fisicamente al lavoro, lo ho coordinato, e queste cinque persone sono divenute la mia mano e il mio filtro sul reale.

I asked 5 persons to draw on the walls of an empty room. I found a book for each one, the book became the way between us. I compiled a list of words from this 5 books. This list was what they have to draw on the walls. I changed the novel code (word) in an inappropriate code (drawing). The succession of drawings is like narration.
orologi replica orologi replica svizzeri orologi replica rolex

ItalianArea

Social

 

developed by Viafarini
in collaboration with NABA

coded by lettera7