Alis/Filliol

Torino

Fort/da | 2010

Fort/da, 2010
dimensioni ambiente
CARS, Omegna
L’allestimento è stato fatto all’interno di un magazzino della fabbrica di giocattoli Nuova Faro. Invece di liberare lo spazio com’era previsto, abbiamo deciso che rimanesse pieno di prodotti stoccati in attesa di essere prelevati e distribuiti nei vari esercizi commerciali. All’interno di questo pieno abbiamo “scavato” per poter allestire i lavori degli artisti. Ne è risultata una grande scultura articolata come un labirinto. Un segno onnivoro che fungeva da contenitore e nel contempo da segno di separazione. Ogni opera, infatti, era isolata rispetto a tutte le altre privilegiando il punto di vista del singolo rispetto all’insieme, preservando così l’autonomia delle varie componenti della mostra incluso lo spettatore. Durante il periodo della mostra (un mese) le merci stoccate sono state prelevate dagli operai secondo il ritmo di distribuzione dell’azienda. Pertanto l’accumulo è andato via via disgregandosi e diradandosi fino alla nudità delle pareti e delle opere.

ItalianArea

Social

 

developed by Viafarini
in collaboration with NABA

coded by lettera7