Grazia

Toderi

Milano, 1963

Zuppa dell’eternità e luce improvvisa | 1994

Zuppa dell’eternità e luce improvvisa, 1994
(Eternity soup and sudden light)
(Video projection Betacam, Pal)
00.30:00; dimensioni variabili
FRAC Languedoc-Roussillon, Montpellier, Francia
"Il titolo è un omaggio a un capitolo de "La montagna incantata", il romanzo di Thomas Mann, e un omaggio alla storia degli anni passati in sanatorio dal protagonista, Giovanni Castorp, a curare la propria tubercolosi. Nel video io sono in apnea, nel tentativo continuo di aprire e chiudere un ombrello, di camminare, di muovermi, di proteggermi con un oggetto in uno spazio dove non esiste caduta, dove il mio peso diventa inconsistente e ogni mio movimento difficoltoso, in uno spazio che non presenta elementi ostili, perché semplicemente è esso stesso ostile, pur nella sua accoglienza, alla vita dell’uomo."

replique montre replique montre france rolex pas cher

ItalianArea

Social

 

developed by Viafarini
in collaboration with NABA

coded by lettera7