Giovanna

Ricotta

Milano, 1970

Coperta | 1997

Coperta, 1997
cm 250 x 450
Microonde, Galleria Luciano Inga Pin, Milano
Performer: Giovanna Ricotta e Sara Serighelli. Ho affrontato questo lavoro pensando al corpo, al suo linguaggio ambiguo e rituale, con una performance che unisse il fisico al metafisico. Mi affascinava pensare alle donne di una volta mentre trascorrevano il loro tempo a cucire, a ricamare insieme, intorno a tessuti e fili, a quell'intrecciarsi di mani, di pensieri, nella preparazione di un corpo organico, l'immagine più chiara è stata il lenzuolo della prima notte, così fisico, preparato per essere violato e per unire. L'attesa, la preparazione di un'azione, un oggetto vivo, carico di qualsiasi identità, maschile e femminile che si scambiano, si confondono, si uniscono e si annullano in un'unica cosa. Nasce un lavoro a due mani, dove due lenzuola matrimoniali sono state cucite insieme, lasciando un'apertura centrale molto esasperata, come le dimensioni del lenzuolo. Due parti, una lasciata intatta, nell'altra ricamato dai capelli un dialogo. L'azione è un percorso gestuale, simbolico, la preparazione all'unione, la preparazione dell'oggetto al corpo.

Coperta, 1997
(Embroidery on plain cotton velvet)
125 x 200 cm
Foto: Alessandro Zambianchi


orologi replica orologi replica svizzeri orologi replica rolex

ItalianArea

Social

 

developed by Viafarini
in collaboration with NABA

coded by lettera7