Giovanna

Ricotta

Milano, 1970

Habitat 1; Habitat 2; Habitat 3 - Corpo fasce | 1999

Habitat 1; Habitat 2; Habitat 3 - Corpo fasce, 1999
cm 190 circa di altezza;
Prossima apertura 1 Livello 2 Livello 3 Livello, Galleria Perugi artecontemporanea, Padova
Courtesy: Courtesy: Giovanna Ricotta

Particolari dell'installazione e della performance. Questo progetto nasce dal desiderio di unire varie forme espressive, linguaggi sociali diversi, forme, suoni, immaginari contemporanei in un solo, l'opera d'arte. Il corpo come opera d'arte, l'opera d'arte come corpo, senza più differenze, affrontando la tematica del futuro, dei rapporti, dei contatti, dell'essere e di un domani probabile, incerto. Prossima apertura perché ho sempre desiderato essere un'opera d'arte, o poterla indossare, toccare, portarla in giro, interagirla, ma soprattutto poter far sì che questo lo si facesse con le mie creazioni, dare la possibilità di avvicinarsi all'arte. E' un lavoro molto complesso, si divide in tre spazi e un corridoio, ognuno con la sua personalità, ma tutti a loro volta collegati, in modo da creare una differenziazione ed una unione tra lo spazio, come un percorso che ti accompagna in una dimensione ipotetica ma assolutamente tangibile. Ogni stanza ha la sua musica, nel corridoio una voce, come se fossimo nel futuro e i messaggi pubblicitari fossero sonori. La performance collega tutto, con l'interazione dello spazio e delle opere. Performer: Giovanna Ricotta, Laura Albini, Sara Serighelli.



orologi replica orologi replica svizzeri orologi replica rolex

ItalianArea

Social

 

developed by Viafarini
in collaboration with NABA

coded by lettera7